';

Fabio Fiorenza, il vero cuore pulsante della sede di Aicurzio e di quella di recente apertura di Merate, vedremo se “dividendosi” saprà ottenere gli stessi risultati… Fabio dicevo, gioca l’ambo sulle ruote di Aicurzio e Merate, il fatto che un bravo pizzaiolo investa e reinvesta in Lombardia è motivo di plauso, a maggior ragione se il bravo pizzaiolo viene da Torre Annunziata e potrebbe ammaccare vista mare… detto questo me lo tengo stretto vista la scarsità di locali decenti, campani e veraci in territorio lombardo dove tra focacce e hamburger gourmet, è facile accontentarsi di pizze che pizze non sono, bensì dischi croccanti e friabili con sopra qualcosa o dischi bagnati con sopra qualcos’altro, qui l’elasticità dell’impasto si fonde col condimento per un tutt’uno targato Napoli che personalmente mi soddisfa.

Ieri sono stato invitato all’inaugurazione della sede di Merate, ciò nonostante, per poter rimanere critico, libero e pensante ho preferito pagare il mio conto, proseguo in didascalico con le foto di ieri e quelle del mio ultimo e recente passaggio ad Aicurzio dove resterà Fabio che affiderà la sede di Merate a sua moglie e a un suo fidato collaboratore.

 

Leggi l’articolo originale sul sito di Luciano Pignataro!


Made in Sud, nell’attesa…

Made in Sud, nell'attesa..

Made in Sud, il servizio delle montanarine, classica, mare, acciughe e ricotta

Made in Sud, il servizio delle Montanarine

Made in Sud, un assaggio di frittura gentilmente offerta dal fidato collaboratore di Fabio, per scusarsi di un piccolo malinteso circa un ordinazione, più che comprensibile nella serata di inaugurazione della seconda sede di Merate che si aggiunge a quella storica di Aicurzio

Made in Sud, un assaggio di frittura gentilmente offerta

Made in Sud, burrata con pesto e colatura

Made in Sud, burrata conpesto e colatura
Made in Sud, spaghetti di Gragnano con carbineros
Made in Sud, spaghetti con carabineros
Made in Sud, spaghetti di Gragnano ai tre pomodori, non di solo pizza vive l’uomo, in cucina c’è qualcuno che sa tenere in mano il manico della padella, un gran piatto, basico e strepitoso nella sua semplicità
Made in Sud, spaghetti di Gragnano ai tre pomodori

Made in Sud, spaghetti di Gragnano con vongole veraci, dettaglio, c’è poco aglio, l’unico appunto che mi sento di fare a questo piatto della gioia

Made in Sud, spaghetti di Gragnano con vongole veraci

Made in Sud, a’pacctella, una delle mie preferite, pomodorino datterino giallo, pomodorino del piennolo rosso, acciughe di Cetara, origano, pomodoro, aglio e basilico, da mangiare a tranci con le mani, sporcandosi, le labbra chiedono di più, per godere appieno

Made in Sud, a'pacctella una delle mie preferite

Made in Sud, bufalina

Made in Sud, bufalina

Made in Sud, baby margherita con piennolo in aggiunta

Made in Sud, Margherita con piennolo in aggiunta

Made in Sud, marinara con pomodorini in aggiunta, ieri sera il cornicione di questa pizza (che avevamo chiesto con piennolo in aggiunta e in cottura mentre invece è arrivata così), non si è presentato con un alveolatura ottimale

Made in Sud, marinara con pomodorini in aggiunta

Made in Sud, napoletana,  pomodoro, fior di latte di Agerola, acciughe di Cetara, origano e basilico

Made in Sud, napoletana

Made in Sud, pastiera maison servita tiepida

Made in Sud, pastiera, servita tiepida

Made in Sud, tiramisù maison, col caffè sugli scudi, come piace a me

Made in Sud, tiramisu'

Made in Sud, ceramica personalizzata e considerazioni personali circa le mie due recenti visite nelle due diverse sedi: prezzi partenopei e parte lombardi, correttamente esposti sul sito, personale gentile e premuroso, rumoroso il locale di Merate ma nel giorno dell’inaugurazione non si dovrebbero guardare i  problemi di insonorizzazione, le pizze sono preparate con prodotti di qualità e i produttori sono segnalati sulla carta delle vivande (bene), soddisfazione, digeribilità, cottura e temperatura di servizio sono fuori discussione, è stata ridotta (bene) la proposta delle pizze e ampliata (bene) sia quella delle birre che quella dei vini, da Martedì 9 Ottobre in entrambe le sedi sarà possibile ordinare due nuovi vecchi piatti della gioia, pasta patate-provola e la genovese, che potrebbero far fare a Fabio Fiorenza un ulteriore salto di qualità, sicuramente faranno fare a me un salto di gioia, ci farò un salto… intanto in bocca al lupo a Fabio che ha investito e si è rimesso in gioco e in discussione offrendo opportunità di lavoro e, ai viandanti, proposte indiscutibilmente valide.

Made in Sud, ceramica personalizzata
Recommend
Share
Tagged in